Cos’è e a cosa serve il servizio di Google Adsense? Scopriamolo insieme.

Nel contesto del marketing digitale è importante conoscere diverse strategie e programmi che consentano di migliorare gli effetti della propria attività. In questi termini il servizio di Google Adsense può essere d’aiuto. Si tratta di un servizio che consente di pubblicare banner pubblicitari sul proprio sito web. In questo modo si potrà monetizzare la propria attività sul web. Si sa infatti che molto spesso la cosa più difficile da fare è creare conversioni. Scrivere contenuti non è difficile, la parte più ardua è riuscire a portare i propri clienti ad acquistare dei prodotti. In questo Google Adsense potrebbe essere molto utile. Ma prima di procedere con il suo utilizzo cerchiamo di capire cos’è e a cosa serve.

google adsense

Cos’è Google Adsense

Questo è un programma fornito da Google che permette a chi lo utilizza di guadagnare grazie agli annunci pubblicitari pubblicati sui propri siti. Si tratta di un servizio al quale potrete accedere gratuitamente semplicemente registrandosi e scegliendo il programma più utile alla propria attività. Mediante questo servizio si potranno esporre pubblicità targettizzate che funzionino bene in prospettiva dei vari obiettivi di business prefissati. Inoltre, il modello di pagamento pay per click è un vero e proprio punto di forza di questo programma. Quindi è chiaro che si tratta di un programma davvero interessante. Andiamo alla scoperta delle sue funzionalità e dei vantaggi che è in grado di offrire.

Come funziona?

Non bisogna pensare a questo programma come ad un sistema di advertising troppo complesso. In realtà Google Adesense è molto più funzionale e intuitivo di tanti altri servizi pubblicitari per il web. Il funzionamento di questo programma si basa sulle fondamenta del linguaggio Java. Per fornire un’introduzione alle funzionalità del programma potremmo dire che esso può essere messo in atto mediante l’inserimento sul proprio sito di un codice Java Script che consente l’identificazione di uno specifico annuncio. Tale codice identifica la struttura vera e propria dell’annuncio. In particolare: il colore, la dimensione, la grafica, il contenuto del banner. La maggior parte del lavoro sarà compiuta da Google. Grazie infatti ad un sistema di personalizzazione e riconoscimento, Google sarà in grado di restituire un tipo di pubblicità che risponda ai criteri specifici di una determinata pagina web.

Diversi sono i criteri su cui si basa Google per fornire la migliore pubblicità possibile

  • contenuto testuale della pagina in questione
  • informazioni sull’utente
  • numero di pubblicità già indicizzate
  • altre informazioni che possano definire meglio il target di riferimento a cui ci si vuole rivolgere

Iniziare a lavorare con Google Adsense: come fare

Quali sono i primi passi da compiere per poter utilizzare i servizi di questo programma. Prima di tutto bisogna iscriversi al programma. Ciò è molto semplice. Tutto ciò che bisogna fare è creare un nuovo account registrandosi all’interno dell’apposito modulo. A questo punto, dopo aver confermato la propria iscrizione si potrà iniziare ad utilizzare il servizio.

Una volta terminate queste operazioni preliminari ci si troverà a dover imparare ad utilizzare il pannello di controllo che fungerà da centro operativo dell’intero sistema. Qui è possibile gestire pagamenti, campagne pubblicitarie e tanto altro. Il pannello è organizzato in 4 sezioni fondamentali.

  1. area dove si gestiscono i rapporti degli annunci
  2. la sezione dedicata alle impostazioni per la creazione degli annunci
  3. l’account personale dell’utente
  4. l’area dedicata alle risorse utili la gestione di un servizio pubblicitario simile

Una volta compreso come sia strutturato il programma si potrà procedere configurando il proprio account inserendo le proprie preferenze. Personalizzare il pannello di controllo è davvero un’attività fondamentale.

Personalizzare il profilo

Personalizzare il proprio profilo è un’attività preliminare perché grazie allo svolgimento di questa attività in modo corretto è possibile scegliere il tipo di annuncio che si desidera pubblicare. Svolgendo quest’operazione è possibile impostare delle nuove configurazioni per pubblicità personali. In questa sezione si potrà scegliere il tipo di annuncio da pubblicare. Si potrà scegliere tra un annuncio di solo teso, o preferire un contenuto con illustrazioni. In ogni caso ci saranno dei parametri da rispettare e ogni proposta avrà un costo differente. Si può anche scegliere se inserire degli annunci a tema realizzati in base a specifici periodi dell’anno, ad esempio in occasione del natale o di San Valentino.

Insomma, tutto ciò che bisogna fare è seguire le regole e svolgere i vari passi step by step così da realizzare delle campagne pubblicitarie digital super funzionali.

Modalità di pagamento

Come si è detto in prima istanza, la modalità di pagamento pay per click è una caratteristica davvero interessante. Durante la fase di configurazione iniziale è possibile impostare tutte le modalità che si preferiscono. All’interno della sezione dedicata al pagamento è possibile scegliere come ricevere i ricavi ottenuti dalle azioni pubblicitarie messe in atto. Si potrà scegliere tra:

  • trasferimento automatico dei fondi tramite bonifico bancario
  • invio di un assegno

Related Posts