come velocizzare il pc

Quante volte vi è capitato di impiegare più tempo del solito per utilizzare il vostro pc? Quante volte avete pensato di acquistare un nuovo laptop perché pensavate che il vostro avesse compiuto il suo tempo? E se vi dicessimo che ci sono dei modi per riuscire a velocizzare il pc risparmiando molti soldi? Di seguito è proposta una guida molto utile per capire come velocizzare il pc. Mostreremo alcuni trucchetti molto utili per riportare il pc ad una velocità d’utilizzo funzionale.

Diversi possono essere i motivi che possono condurre ad un rallentamento del pc.

Possono sussistere difficoltà in termini di software o in termini di hardware. In ogni caso è possibile garantire un buon risultato a patto che si comprenda quale sia l’origine del problema. Qualora il rallentamento fosse causato da un problema di hardware sarebbe consigliabile sostituire il processore così che si possano assicurare prestazioni soddisfacenti anche su un dispositivo di vecchia data. Nel caso in cui invece il problema sia di natura software la sostituzione del processore potrebbe servire a ben poco. In ogni caso, all’interno di questa guida forniremo diverse possibilità d’intervento per capire come velocizzare il pc. Vediamo di cosa si tratta:

  • Se ad esempio il pc su cui vogliamo intervenire è dotato di Windows 10 potrebbe essere necessario sostituire il classico HDD con un moderno SSD che rende più agevole e veloce il lavoro del pc.
  • Un’altra soluzione potrebbe essere quella di impostare i DNS di Google
  • Ancora si potrebbe procedere eliminando file e software inutili nel caso di Windows 7
  • Mentre nel caso di Windows 10 la soluzione potrebbe essere quella di disattivare i programmi all’avvio o disinstallare i programmi superflui.

Ma cerchiamo di chiarire ogni punto al meglio così che possiate adattare ciascuna guida alle vostre esigenze.

Come velocizzare il pc

Sostituire HDD con SSD

Prima di procedere potrebbe essere molto utile comprendere quale sia la differenza tra HDD e SSD. Parliamo di hard disk, e quando ci riferiamo all’SSD parliamo di solid-state drive mentre quando parliamo di HDD facciamo testo ad un hard-disk drive. Un SSD usa dei moduli di memoria Flash che rendono i processi di memorizzazione più veloci. Inoltre, sostituendo l’HDD con un SSD è possibile favorire prestazioni non solo più veloci ma anche limitare il rilascio di calore e rumore dai device. Nonostante ciò il prezzo di un SSD è sicuramente più elevato rispetto ad un classico HDD. Quindi se non si dispone di un SSD il consiglio è quello di sostituirlo ad un HDD.

Come fare?

Prima di tutto bisogna decidere come fare per trasferire i propri dati dal vecchio al nuovo dispositivo. Si può scegliere o di salvare i dati su un supporto esterno come ad esempio una chiavetta USB o un dvd, oppure clonare il disco che si andrà a sostituire. Nel caso in cui si decidesse di procedere con la clonazione dei dati la prima cosa da fare è collegare l’SSD al pc e servirsi di un software che consenta la clonazione. Una buon software in questo senso è DriveImage XML:

come velocizzare il pc

Utilizzando questo programma è possibile avviare la clonazione del disco senza dover riavviare il pc

Un’altra idea potrebbe essere quella di decidere di non rimuovere definitivamente la vecchia unità ma semplicemente affiancarla ad un SSD. In commercio sono disponibili diversi adattatori che consentono di ospitare dischi SSD al loro interno. Questi prendono il nome di HHD frame.

come velocizzare il pc
Clicca sull’immagine per acquistare il prodotto

Per quanto riguarda le operazioni di sostituzione fisica dei dispositivi è consigliabile riferirsi ai manuali di uso e manutenzione dei propri computer.

Sostituire fisicamente HDD con SSD

Clicca sull’immagine per acquistare l’unità SSD

Al di là delle specifiche operazioni da compiere in base al tipo di pc di cui si dispone è necessario ricordare quali siano i passaggi principali da eseguire:

  • scollegare i cavi di alimentazione
  • scollegare eventuali batterie
  • rimuovere le viti che fermano il vecchio disco
  • scollegare il cavo SATA
  • posizionare la nuova unità
  • ripetere le precedenti operazioni così da fissare l’unità

Se invece già disponi di un disco SSD ma il pc è ugualmente lento…

In questo caso l’operazione da compiere per capire come velocizzare il pc consiste nel rimuovere file inutili o di grandi dimensioni. Questi potrebbero occupare inutilmente memoria del tuo pc.

Come fare?

Nel caso in cui si disponesse di Windows 10 si potrebbe optare per l’utilizzo di un sistema integrato che sfrutta applicazioni di archiviazione. In questo modo si avrà una panoramica di tutto lo spazio occupato sul proprio pc scegliendo con maggiore facilità quali siano i file da eliminare. Ancora si può decidere di procedere utilizzando la funzione pulizia del disco alla quale si può accedere mediante il pulsante START. Il consiglio è quello di evitare di ricorrere a programmi esterni ma piuttosto cercare di sfruttare al meglio programmi interni già presenti nei nostri pc.

Un altro buon consiglio in questi termini potrebbe essere quello di scegliere con attenzione il giusto Antivirus. Quello che molti non sanno infatti è che spesso gli antivirus rendono i pc molto lenti. Ovviamente non si può prescindere da un simile programma ma piuttosto si può decidere di ricorrere a programmi leggeri e funzionali come ad esempio Microsoft Security Essentials.

Come velocizzare il pc con i DNS di Google

Se invece il problema non consiste tanto in una lentezza del pc ma piuttosto in un cattivo funzionamento di internet è possibile migliorare il tutto impostando i DNS di Google. Capiamo come velocizzare il pc servendosi di questa pratica. Per fare ciò bisogna:

  • accedere al pannello di controllo cliccando su START
  • selezionare la voce rete internet e centro di connessioni di rete e condivisione
  • andare in PROPRIETA’
  • cliccare su protocollo internet IPv4 sotto la voce: la connessione utilizza gli elementi seguenti
  • spunta la crocetta dove trovi scritto utilizza i seguenti indirizzi server DNS
  • inserire quindi gli indirizzi di Google predefiniti: 8.8.8.8 oppure 8.8.4.4 del DNS alternativi

Come velocizzare il pc (Windows 7)

In questo caso il consiglio è quello di alleggerire il pc cercando di disabilitare alcuni programmi all’avvio.

Come fare?

  • andare sulla finestra esegui,
  • cliccando su win + R.
  • digitare il comando msconfig
  • verificare sulla scheda generale che sia selezionata l’opzione Avvio selettivo
  • si aprirà la finestra Startup
  • togliere la spunta a tutti i software che vogliamo disinstallare
  • seleziona Applica e poi clicca su OK.

Si potrebbe anche decidere di eliminare alcuni programmi inutili che non fanno altro che occupare spazio. Quest’operazione può essere effettuata accedendo al pannello di controllo. Da qui procedere cliccando sulla voce PROGRAMMI E FUNZIONALITA’, scegliere il programma da disinstallare e procedere.

Come velocizzare il pc (Windows 10)

Se si dispone di un sistema operativo più moderno come ad esempio Windows 10 si consiglia di procedere eseguendo le medesime operazioni richieste per Windows 7 con la differenza che per questo tipo di attività è necessario ricorrere ad altre modalità.

Disattivare i programmi all’avvio

  • cliccare sul pulsante Start
  • cliccare su gestione attività
  • aperta la finestra puoi cliccare sulla voce più dettagli.
  • vai sulla finestra Avvio
  • clicca su disabilità in basso a destra per tutti i programmi non importanti e che non siano un antivirus

Disinstallare programmi superflui

  •  recati sul menu Start di Windows
  • cerca l’icona dell’applicazione che vuoi eliminare
  • col tasto destro clicca sulla voce disinstalla