I vari approcci al videogaming

Vari approcci al videogaming. I videogiochi sono sempre stati dominati dalla segmentazione per genere di videogiochi, pubblico di destinazione e piattaforma. Si tratta di settori diversi, ma tutti integrati in quanto necessario per l’analisi del mondo videoludico. Uno schema che, tra le tante cose, è meno diretto di altri è che non detta come approcciare un videogioco, in particolare il videogioco stesso, più del giocatore. Che i videogiochi rappresentino intrattenimento, attività sociali o occupazioni del mondo reale. È possibile definire approcci specifici.

Tipologie di videogioco

I giochi di ruolo offline (a volte chiamati giochi di ruolo (video)) sono spesso basati su storie epiche e drammatiche. In un mondo complesso, i giocatori svolgono un ruolo centrale, spesso rappresentato da figure mitiche eroiche, e talvolta affrontano un destino ingiusto di prove e tribolazioni nella loro lotta per la sopravvivenza. Il gioco permette ai bambini di identificare i propri personaggi o, comunque, di far compiere ai propri avversari digitali varie azioni.
GdR popolari: Kingdom Hearts, Pokemon, Final Fantasy

I giochi sportivi consentono ai giovani giocatori di giocare, allenarsi e partecipare a emozionanti partite di personaggi dei videogiochi. Imparare a controllare un’auto in un gioco di corse è spesso la prima cosa per tagliare il traguardo rendendolo sempre più veloce. In questo tipo di videogioco, puoi competere contro un computer o veri amici.
Giochi sportivi popolari: FIFA, Wii Sports, Mario Kart, Need for Speed

Nei cosiddetti videogiochi sparatutto, l’obiettivo principale è vincere un combattimento uno contro uno. Quindi, questa è un’area piuttosto controversa e delicata, poiché il gioco si concentra sull’uso delle armi. Il protagonista di un videogioco, sia in un mondo reale che immaginario, deve completare una missione specifica, e per questo ha un’arma che può sparare ai suoi nemici. Pertanto, è un’abilità arrivare alla fine senza essere uccisi dall’avversario.

Vari approcci al videogaming

Primo approccio

Il primo è un approccio competitivo in cui le caratteristiche di un videogioco vengono confrontate con quelle di altri giocatori. Quindi, dagli sparatutto in prima persona ai simulatori di guida o ai giochi sportivi, i giochi multiplayer sono ottimi esempi. . Questo approccio ha molte somiglianze con l’apprendimento. Allo stesso modo, in sostanza, i giocatori devono dedicare molto tempo al miglioramento continuo delle proprie abilità, con l’obiettivo finale di superare costantemente gli altri per ottenere la vittoria.

Approccio collaborativo

Tuttavia, puoi vedere il contrario, un approccio collaborativo che mette il lavoro con altri giocatori al centro del gameplay. La modalità cooperativa include anche il multiplayer, quindi i tipi di gioco si sovrappongono in modo significativo ai giochi precedenti perché i giocatori hanno approcci diversi. In effetti, richiede la cooperazione su un piano di parità con gli altri giocatori e la fine del gioco è che gli sviluppatori del gioco utilizzino una strategia comune per superare le sfide pre-pianificate. Questo è un approccio che richiede più interazione sociale rispetto ad altri, quindi la chat viene spesso utilizzata per coordinare il lavoro di gioco.

Approccio tradizionale

I giochi casuali hanno un approccio più tradizionale quando si tratta di videogiochi. È solo intrattenimento. Tra le sue caratteristiche sono comuni i risultati immediati, come nel caso delle slot con vari jackpot su piattaforme online come PokerStars casino o alcuni giochi fisici in Flash. In questi casi, i risultati contano davvero immediatamente. Cioè, non deve essere collocato rispetto a , rating o rating di terze parti, ciò che conta è se sono stati raggiunti determinati risultati predeterminati. Questo è l’approccio più comune dato che è molto facilmente accessibile dal dispositivo mobile che tutti hanno.

Approccio orientato all’intrattenimento

D’altra parte, in una posizione leggermente più trasversale, c’è un approccio orientato all’intrattenimento. Ciò significa, da un lato, che non esclude una possibile convivenza con il precedente, e dall’altro include: loro generi e generi esterni. Come il più classico giocatore singolo. Il fatto che miri a sfruttare l’esperienza narrativa che i videogiochi offrono e ad approfondire la conoscenza del mondo di gioco e della storia del protagonista è un approccio soprattutto caratteristico e spesso si sviluppa su più titoli della stessa serie.

Approccio lavorativo

Infine, c’è un altro approccio più specifico ai videogiochi. I videogiochi sono più un mezzo che un vero obiettivo. Questo è l’approccio del tipo di attività. Ciò include qualsiasi attore che utilizza i videogiochi per attività finanziariamente gratificanti. Ciò include non solo gli sviluppatori, ad esempio, ma anche aspetti generali degli eSport. , come qualsiasi altro atleta, si sforzerà di ottenere il massimo dalle proprie prestazioni. Lo stesso approccio al lavoro è comune a tutti gli attori che si occupano di videogiochi per scopi diversi, come revisori e tester. In questo caso, il punto di vista tecnico è più importante dell’intrattenimento in cui i giocatori si caratterizzano come osservatori leali. Mira a valutare sia il gioco stesso che l’implementazione tecnica del gioco, che spesso oscura l’aspetto del gioco del titolo.

Ti potrebbe interessare anche: Ottenere Firmware originale Game & Watch